Cerca

Percorso

I sedani con l'anatra

in Carni
17. 03. 07
posted by: Barbara Zattoni
Visite: 257

 

 

A leggerle tutte, le proprietà di questa pianta, sembra quasi offensivo usarlo principalmente per il soffritto.....(aromatizzanti, digestive, carminative; diuretiche; emmenagoghe, sedative). Se poi si va sul pratico si scoprono davvero prodigi. L'uso alimentare: il Sedano dolce (o Sedano da costa) per 100 g di parte edibile contiene, fra gli altri, fibra (1 g), Calcio (31 mg), Fosforo (45

mg), Ferro (0,50 mg), Sodio (130 mg), Potassio (350 mg), vitamina Bl (0,06 mg), vitamina B2 (0,19 mg), vitamina PP (0,20 mg), vitamina A (207 mcg), vitamina C (32 mg). Il valore calorico è di 21 calorie.

Mangiamone tanto, tenendo conto anche degli "effetti secondari" e limitandosi in presenza di affezioni renali acute o croniche e in gravidanza.

Il suo mese è settembre, per cui sotto con i pinzimoni e non solo. Io mi son fatta tentare da un piatto per me assai felice: l'anatra coi sedani, ma qui è l'anatra che fa da regina. Allora, belli i sedani ripieni alla pratese....che faccio? ma si, contamino.

 

 

 

Si comincia preparando il ragu di antra;

 

1 cipolla rossa

2 carote media

2 costole di sedano

2 spicchi di aglio

4 foglie di alloro spiegazzate

olio extra vergine

250 gr di vino rosso

300 gr di passata di pomodoro

sale-pepe nero.5 bacche di ginepro tritate

 

 

Con cipolle, carote e sedano lavati, sbucciati e tritati a coltello (se si va di mixer abbiate cura di frullare le cipolle da sole e poi il resto, di fermare ogni poco le lame e con una spatola staccare dai bordi la verdura cercando di non confezionare una pappoccia acquosa) si comincia a preparare il soffritto, mettendo sul fuoco un tegane con olio, aglio e alloro. Appena saranno imbionditi e l'olio caldo, mettete a rosolare le verdure, girando di tanto in tanto, per 10 minuti circa.

Nel frattempo se non avete comprato la macinata di anatra (difficile reperirla), preparatela con il tritacarne a fori medi. Per 6 porzioni diciamo che per il sugo serve:

350 gr di anatra

150 gr di manzo

 

 

Ora aggiugete la macinata, a fuoco vivace date una buona rosolatura, unita il sale e le spezie, sfumate con il vino e fate evaporare. Unite il pomodoro e cuocete a fuoco basso almeno per 1 ora, controllando ogni tanto e usando un po' di brodo (anche di verdura) se si addensa troppo.

Per riempire 2 sedani medi:

100 gr di anatra

50 di manzo

4 patate medie lessate

trito di maggiorana e prezzemolo

50 gr di parmigiano grattugiato

sale-pepe nero-noce moscata

Ai sedani si tolgono i gambi esterni più tenaci e si sbollentano in acqua salata per 10 minuti, si scolano e si lasciano raffreddare. Con tutti gli ingredienti si prepara l'impasto (tipo polpette...) con il quale si riempiranno i sedani resi morbidi dalla lessatura. Si comincia mettendo un po' di impasto al centro e poi nell'incavo delle costole, schiacciandole leggermente per far aderire bene. Deve risultare bello compatto e senza fuori uscite di impasto.

Ora si rolola nella farina bianca, si passa nell' uovo sbattuto e si frigge in olio bollente.

 

 

Ci siamo quasi, basta prendere una teglia da forno, mettere i sedani a cuocere con una generosa dose di sugo, per 20 minuti a 160°.

 

 

In questa teglia vedrete un sedano intero con accanto le costole singole, ugualmente sbollentate, riempite e chiuse a panino a 2 a 2.......sono buone ma sono un'altra cosa...

Suggerimenti: è vero che son preparazioni lunghine ma, se fate doppie dosi di ragù, ve lo congelate e la prossima volte che vi fate le tagliatelle....o una pasta secca sarete più felici.

Per portarlo in tavola, vi propongo ( che sia vassoio o piatto singolo) di mettere il sugo sotto e adagiarci sopra i sedani tagliati a metà, perchè è davvero un bello spettacolo.