Cerca

Percorso

Il maiale briaco

in Carni
17. 02. 19
posted by: Barbara Zattoni
Visite: 620

VERSO L'AUTUNNO

 

 

Il mosto di vino è indispensabile per questo piatto e oltre a trovarlo, approfittando di una girata " fuoriporta" ad una cantina, potete "costruirvelo" in modo semplice. Se cercate suggerimenti cliccate qui.
Intanto vi scrivo la ricetta del maiale per circa 8 persone:

1kg di scamerita (in un solo pezzo)
1/2 litro di mosto
1 grappolo di uva
salvia-rosmarino-aglio
olio extravergine-sale-pepe
maizena (amido di mais)

 

La scamerita appare grassa e piena di nervature ma è questo che la rende morbida; togliete solo l'eccesso esterno, tagliatela a fette alte 4 centrimeti, ogni fetta ancora in tre per lungo e poi a bocconcini. Preparate un trito di salvia rosmarino e aglio, un grappolo di uva nera (meglio non da tavola) schiccata e lavata.
In una padella capiente mettete l'olio e a caldo aggiungete i bocconcini facendoli rosolare con cura a fuoco alto; se la padella risulta piccola per la quantità di carne otterrete solo carne lessa, merita farla in 2 o più volte e trasferirla via via nel tegame dove finiremo la cottura.
Una volta che tutta la carne è di un bel marrone brunito, mettete il tegame sul fuoco sempre vivace unendo il trito, sale e pepe macinato fresco, mescolate bene e cominciate a versare il mosto, facendolo evaporare per 10 minuti. Abbassate il fuoco e coprite facendo cuocere per circa 40 minuti, controllando ogni tanto ( se la carne dovesse asciugarsi troppo, aggiungete mosto).
Assaggiate un bocconcino per controllarne cottura e morbidezza. E' pronta? se la risposta è si, tirate su la carne con una schiumarola  (tenetela a parte in un recipiente),  e legate la salsa usando la maizena sciolta in poca acqua fredda per darle una consistenza più cremosa, ora unite il maiale e i chicchi di uva.
Noi lo proponiamo servito con pane caldo alle noci, tagliato a fette e delle bietoline lavate e saltate in padella con olio e aglio.